Anestesia

La sicurezza della procedura anestesiologica è garantita da un continuo aggiornamento dei medici, dalla conoscenza di tutti i farmaci di ultima generazione e dalla dotazione di uno strumentario specialistico che permette il monitoraggio del paziente in tutte le fasi dell’anestesia.

Prima di un intervento chirurgico programmato è indispensabile una visita anestesiologica che prevede la valutazione dello stato generale del paziente, l’esecuzione di esami emato-biochimici, elettrocardiogramma e ril)evazione della pressione artesiosa.

Questa attenta analisi è mirata alla scelta del protocollo anestesiologico più adatto al paziente e quindi poter effettuare indagini diagnostiche o interventi chirurgici anche in pazienti critici.

La strumentazione di cui disponiamo comprende:

  • Elettrocardiogramma
  • Pulsossimetria
  • Monitoraggio della pressione arteriosa
  • Monitoraggio della capnografia
  • Monitoraggio della temperatura
  • Ventilazione assistita
  • Pompe infusionali a siringa e volumetriche che permettono il costante apporto di fluidi e analgesici durante le procedure

La fase successiva all’intervento chirurgico o diagnostico è fondamentale per la corretta e veloce ripresa del paziente. Per questo i pazienti vengono attentamente seguiti fino a che le funzioni organiche non sono autonomamente supportate.

La valutazione e cura del paziente prosegue con un’attenta gestione del dolore durante il ricovero fino alle dimissioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × tre =